Turchia

il 2015 mi ha portato un bella novità in tema di viaggi.

Dopo 12 anni e tante mete sono diventato coordinatore di “Avventure nel Mondo”. Questo è stato il mio primo tour in questa veste e sono molto soddisfatto per due motivi: innanzitutto ho avuto un gruppo di persone positive e predisposte al viaggio; secondariamente  la Turchia è una meta molto varia e interessante.

Il nostro viaggio è partito con una visita di tre giorni all’affascinante Istanbul, che consiglio caldamente per un weekend lungo. Crocevia storicamente di popoli, mercanti e religioni rappresenta il vero punto di incontro tra Europa ed Asia; metropoli da circa 14 milioni di abitanti molto caotica ma ricchissima di arte e storia; ci si può perdere tra moschee, palazzi fastosi e quartieri diversissimi tra loro che testimoniano la mescolanza di etnie qui presente da sempre.

Attraverso una veloce visita di Ankara siamo approdati per un paio di giorni in Cappadocia, regione al centro del paese famosa per le caratteristiche conformazioni rocciose a pinnacolo che, scavate all’interno, erano usate nell’antichità come abitazioni dai monaci.

Imperdibile il giro in mongolfiera a Goreme, fattibile anche per i paurosi poiché il bordo del mezzo è piuttosto alto:all’alba si volteggia su un paesaggio fiabesco perdendosi in un mare di mongolfiere che rendono l’atmosfera davvero unica.

Un lungo trasferimento di 12 ore in pulmino di ha portato verso la costa Turchese dove abbiamo apprezzato soprattutto la località balneare di Kas e le escursioni che offre, come quella alla città sommersa di Kekova ed all’isola greca di Kastellorizo, dove è stato girato il celeberrimo film “Mediterraneo” di Salvatores, premiato con l’oscar.

La Turchia è soprattutto storia antica ed incrocio di dominazioni romane, greche, bizantine, arabe e quindi le rovine ed i siti archeologici sono davvero tantissimi ed interessanti; nel sud del paese abbiamo visitato Pamukkale, famosa per la vasche in travertino in cui è possibile bagnarsi e godere del paesaggio sulla vallata; altra visita ad Afrodisia, città immersa nel verde della campagna con uno degli stadi antichi meglio conservati ed un famoso tempio dedicato ad Afrodite. gran finale con Efeso, uno dei siti piu’ famosi dell’Asia minore che merita una visita approfondita anche nelle case a “terrazza” che ricordano per gli affreschi la nostra Pompei.

La Turchia è un paese davvero interessante e variegato, consiglio questa meta anche a viaggiatori non amanti dell’avventura, ma che vogliono rilassarsi e vedere posti interessanti sia dal punto di vista culturale che naturale.

oltre alla classica photo gallery qui sotto,

a questo link trovate un video dedicato al viaggio buona visione!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>