Russia

Nel lontano 2003 questo è stato il mio primo viaggio con “Avventure nel Mondo”.

Perchè andare in Russia vi direte? perché credo che ne sappiamo ancora poco, nonostante si trovi in Europa. siamo storicamente bombardati dai film americani e dalle immagini di New York ma se penso alla Russia mi viene solo in mente l’ inquadratura del giornalista di turno che parla in studio con lo sfondo del Cremlino.

il nostro viaggio è partito da Mosca, in un agosto insolitamente torrido per queste latitudini, proseguendo per le città della cintura moscovita, che permettono di conoscere la vita di provincia, per finire nella maestosa San Pietroburgo.

Mosca è una città grandiosa, con strade a otto corsie e una metropolitana con fermate distanti tra loro, altroché Cordusio – Duomo, e decorate spesso da mosaici e colonne dell’ epoca sovietica.

il Cremlino è un vero gioiello che contiene diverse chiese finemente decorate e tesori di vario genere.

Probabilmente oggi trovereste molte più’ persone che parlano in inglese rispetto al 2003 e di certo i menu’ dei ristoranti non saranno più’ soltanto in cirillico: dieci anni fa non ho avuto certo la sensazione di essere il benvenuto e mi sono sentito un vero straniero, anziché un turista che fosse accolto con gioia.

i dintorni di Mosca sono interessanti più’ che altro per capire un po’ lo stile di vita della provincia russa, per il resto al quarto monastero ed all’ ennesima chiesa ortodossa se ne ha già abbastanza.

San Pietroburgo, la capitale voluta dallo zar Pietro il Grande è l’altra metropoli russa e direi più’ europea rispetto a Mosca, forse perché è una città di mare e per la maggiore vicinanza geografica agli altri paesi.

La capitale degli zar, teatro della storica rivoluzione bolscevica del 1917 dove potrete vedere ancora lo storico incrociatore Aurora ormeggiato nel  porto: il suo colpo di cannone fu il segnale dell’ assalto al palazzo d’ inverno dei monarchi.

il museo dell’ Hermitage, allestito nel palazzo di Inverno degli zar, vale da solo il viaggio e ho provato una vera sensazione di stordimento nel visitare le sue sale maestose e ricche di opere d’ arte straordinarie, frutto del collezionismo degli imperatori russi che li ha portati ad accumulare in anni un immenso patrimonio.

Ricordo che usciti dal centro della città, in viaggio verso la residenza estiva degli zar, ero rimasto piuttosto colpito dalla squallida realtà della periferia di San Pietroburgo: palazzoni grigi stile cortina di ferro e cortili tetri.

Per un viaggio in Russia vi consiglio di volare su una delle due capitali e poi trasferirvi nell’ altra con un bel viaggio in treno notturno:anche questa è un’ esperienza a suo modo interessante.

Galleria immagini Russia – 2003

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>