Emirati Arabi

Benvenuti nella “Svizzera” del mondo arabo.

sono stato qui nel 2010 per una settimana tra Abu Dhabi e Dubai.

molti sono scettici nel visitare un paese che si è sviluppato solo negli ultimi 50 anni in una zona dove prima della scoperta dei giacimenti  petroliferi si viveva solo di pastorizia nei villaggi ai bordi del deserto.

quale storia? quale cultura? quale fascino potrebbe avere un paese cosi’ giovane e “sabbioso”?

il fascino degli emirati è proprio quello di un paese in piena espansione con mirabolanti costruzioni architettoniche, stranezze tipiche dell’ arabo ricco e investimenti faraonici per farne una meta turistica ricca di avvenimenti sportivi, culturali, musicali, che portino milioni di turisti all’anno sulle rive del golfo persico.

partire dalla nostra Europa, vittima della crisi ed atterrare dove si vedono decine e decine di cantieri fa un certo effetto: un boom edilizio senza precedenti; la celebrazione del cemento e la gioia degli architetti e degli ingegneri, spesso italiani, che qui possono davvero sfogare la loro creatività grazie ai fiumi di denaro elargiti dai magnati in abito bianco.

ovviamente nessun “abito bianco” spreca il proprio talento in cantieri o ristoranti, il lavoro sporco viene delegato alla manodopera asiatica che popola gli emirati in cerca di fortuna.

consiglio una visita agli emirati in inverno “europeo”, quando la temperatura è davvero gradevole: non credo sia salubre subire la tortura dei 40 – 45 gradi estivi tipici del clima arabo.

galleria immagini abu dhabi – dubai 2010

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>